La lettera degli elfi di Babbo Natale al Viterbo Christmas Village

In questi giorni abbiamo ricevuto una bellissima lettera da parte degli elfi, i piccoli aiutanti di Babbo Natale vestiti di rosso e verde con orecchie a punta e lunghi cappelli, che vogliamo rigirarvi così come l’abbiamo ricevuta.

Buona lettura

“Gentili organizzatori,
ci è giunta voce che nella bella città di Viterbo, il cui centro storico da anni ospita il nostro quartier generale, si parla già di noi e questo ci rende contentissimi.

Vogliate perdonare questa piccola frivolezza: vanitosi come siamo, ci fa enorme piacere la gente in giro per le strade si ricordi che, tra poco più di un mese, è di nuovo Natale e grazie al nostro lavoro, piuttosto divertente ma impegnativo, si potrà procedere, come tradizione vuole, alla preparazione e alla distribuzione dei doni per grandi e (soprattutto) piccini.

Dopo un anno, due per la verità, passati ad aspettare francamente non vedevamo l’ora.

3 Pezzi Elfo Natale Babbo Natale Gnomi con LED Luce, Gnomi Natalizi Peluche LED Luce Luminosi con Cappello di Natale, Addobbi Natalizi Gnomi Stoffa, Gnomo Natalizio Luminoso Casa Regalo Natalizi
  • [3 confezioni di gnomi] Dai una calda sensazione alle tue decorazioni natalizie! È realizzato in materiale lavorato a maglia robusto e leggero, che illumina il corpo del nano attraverso la calda luce LED bianca dall'interno.
  • [Ben fatto] Queste figurine decorative di nani hanno un cilindro a maglia pieghevole, un corpo di plastica ricoperto di barbe pelose bianche e braccia in maglia felpata.
  • [Decorazione per le vacanze] Lo stile tradizionale ma adorabile renderà sicuramente tutti felici questo Natale. Metti questi simpatici gnomi luminosi all'ingresso, sotto l'albero di Natale, o usali per decorare vivai, scaffali, tavoli o mensole.

Non ci sarebbe dispiaciuto, anzi, se ci si fosse intrattenuti maggiormente sulle nostre mansioni: tenere in ordine la casa e lo studio di Babbo Natale, il magazzino delle letterine da leggere, il laboratorio dove vengono fabbricati i giocattoli, il reparto impacchettamento ed infiocchettamento, la grande cucina per la preparazione dei dolci natalizi con la dispensa per la conservazione dei biscotti lasciati dai bambini e, non ultimo, la stalla per le renne e il garage per la slitta, richiedono tempo e fatica.

Per non parlare della sistemazione dell’ufficio postale dove vengono raccolte e smistate tutte le letterine, all’interno del quale i piccoli visitatori possono trovare l’occorrente per scrivere o scarabocchiare la loro personale, che sarà da noi recapitata personalmente a Babbo Natale.

E la fabbrica della signora Befana, la cara vecchia giostra dei nostri nonni, il lago ghiacciato.

Resta inteso che per sbrigare tutte queste faccende in un battibaleno, o quasi, un pizzico di magia è indispensabile: nessun essere, sia elfo o fata, vi riuscirebbe nel pochissimo tempo che intercorre tra l’arrivo della prima letterina fino alla sera della vigilia di Natale.

Ci aspettavamo, pertanto, si menzionasse il grande orologio fatato che nella camera da letto di Babbo Natale rallenta il tempo per tutto il periodo natalizio… invece la questione pare si sia spostata sulle forme e sui modi in cui avverrà l’accoglienza delle famiglie e dei loro bambini e questo ci ha preoccupati non poco: noi piccole creature vestite di verde e di rosso, con le orecchie a punta e dotati di poteri magici, avevamo pensato a un luogo anch’esso magico dove, nell’aria, l’odore delle candele si mischia al profumo dei biscotti appena sfornati e del vin brulé, al cui interno risuona allegra la musica e l’atmosfera si riveste di mille luci e colori.

Al contrario leggiamo di misurazione della temperatura, ingressi contingentati, sanificazione dei luoghi.

Aspetti che snaturano l’essenza stessa del Villaggio e lo rendono in apparenza triste, scomodo, inospitale quando la realtà è tutt’altra cosa e altra cosa è il Villaggio:

Un luogo dove divertirsi e rilassarsi in tutta sicurezza, un concetto per niente nuovo ma da sempre sottinteso, dove noi elfi ci facciamo in quattro, ma anche in otto, tra danze, recite e buon umore, per accogliere tutti con la stessa cortesia e simpatia che ci contraddistingue e che, speriamo, vogliate riconoscerci anche quest’anno.

Oltre a… ma questo lo sapete già… fabbricare, confezionare e consegnare i doni che Babbo Natale distribuirà durante la notte della vigilia, curare le renne, pulire e preparare la slitta e, ancora, compilare la lista dei bimbi buoni e di quelli cattivi, dopo aver letto le letterine di tutti i bambini del mondo e controllato il loro comportamento.

Riassumendo, non ci occupiamo di questioni che vanno al di là delle nostre competenze:

Noi siamo elfi e in quanto tali il nostro compito è di assistere Babbo Natale.

L’accesso al Villaggio è senza alcuna restrizione; quello alle singole attrazioni si richiama alle vigenti normative in materia di sicurezza.

Voi sui vostri canali di informazione ce lo confermate e questo a noi basta.

Non ci piacciono i musi lunghi, ci aspettiamo di vedere solo facce simpatiche e birichine: noi lo siamo anche con indosso la nostra mascherina personalizzata.

Che altro dire? Speriamo di piacervi lo stesso.

Un grosso abbraccio elfico e arrivedelfi al 27 Novembre!”

IL TEAM DEGLI ELFI DEL VITERBO CHRISTMAS VILLAGE

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *